Crisi in Venezuela, mancano anche le ostie da consacrare

In Venezuela, secondo la Banca Centrale, il prezzo del cibo è schizzato alle stelle: 92% in più nell’ultimo anno, mentre l’inflazione decennale è al 1.250%. Nei negozi mancano cibo, carta igienica, medicina, ricambi per le auto, benzina e vestiti. Fuori dai supermercati, ormai, ogni giorno si creano lunghe file di persone, che spesso non riescono a trovare i beni di cui hanno bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.