Cinque milioni di persone hanno partecipato alla processione del Nazareno nero

Più di cinque milioni di filippini hanno partecipato alla processione annuale del Nazareno nero.

Questo festival delle Filippine è una manifestazione di devozione popolare che risale a più di quattro secoli fa, con milioni di devoti che ripongono le loro speranze nel Cristo sofferente.

Il tema della “Traslazione 2019” è stato: “I devoti del Signore Gesù di Nazareth: scelti per servirlo”.

Il clou del programma è la tradizionale processione che percorre le strade di Manila con una statua, in legno nero, raffigurante Cristo che porta la croce al Calvario, statua che fu portata a Manila nel 1607 da missionari agostiniani del Messico. Si ritiene inoltre che sia stato parzialmente bruciato e annerito quando il galeone che lo ha trasportato ha preso fuoco in un viaggio transpacifico dal Messico, un’altra colonia spagnola in quel momento.

Monsignor Hernando Coronel, rettore della chiesa di San Juan Bautista, nel distretto di Quiapo (Manila) ha detto a Fides che “la festa del Nazareno Nero ruota attorno alla devozione per il Cristo sofferente, con cui si identificano i filippini a causa della loro vita segnata dalla povertà e dalle sofferenze quotidiane.

Nel corso della traslazione, un corteo durato quasi 24 ore, la statua è stata scortata in giro per Manila e, per l’occasione, molti sacerdoti si sono occupati delle confessioni e delle benedizioni.

Durante la Santa Messa solenne, l’Arcivescovo di Manila, il Cardinale Luis Antonio Tagle, ha affermato che “la devozione al Nazareno Nero è l’amore per Gesù e non per il fanatismo. Un vero devoto ama: l’essenza della devozione è l’amore. Il fanatico si aggrappa solo a qualcosa che dà valore a se stesso. Il devoto ama Gesù. Il fanatico non ama”.

La basilica di San Giovanni Battista, detta anche chiesa di Quiapo, situata nel distretto di Quiapo della città di Manila è la chiesa depositaria della statua del “Nazareno Nero”, ritenuta dotata di poteri miracolosi. La chiesa, che con decreto dell’11 dicembre 1987 è stata elevata al rango di basilica minore è sede parrocchiale e dipende dall’arcidiocesi di Manila.

Le novene che si tengono nella basilica in onore del Nazareno Nero sono seguite da migliaia di devoti. La festa dedicata a Cristo impersonato dal Nazareno Nero cade il 9 gennaio di ogni anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.