Il cardinale Mahony: “Gli americani impediranno a Trump di deportare i migranti”

FILE - In this Sept. 22, 2007 file photo, Cardinal Roger Mahony speaks during an annual multi-ethnic migration Mass at the Cathedral of Our Lady of the Angels in Los Angeles. Los Angeles Archbishop Jose Gomez has relieved retired Cardinal Roger Mahony of his remaining duties, on the same night the church released thousands more files on priest sexual abuse. Gomez released a statement Thursday Jan. 31, 2013, saying he has told Mahony he will no longer have any administrative or public duties. (AP Photo/Reed Saxon, File)

Il cardinale Roger Mahony, arcivescovo emerito di Los Angeles (USA), si dice sicuro che gli americani non collaboreranno con l’amministrazione Trump relativamente all’attuazione delle deportazioni di massa di chi non ha diritto a rimanere in America, in particolare i giovani immigrati per motivi di studio.

“Gli americani – dice Mahony – sapranno impedire al presidente eletto Donald Trump di espellere gli studenti universitari senza documenti che beneficiano del DACA, un atto unilaterale firmato nel 2012 dal presidente Barack Obama che permette a circa 750 mila studenti privi di documenti, di studiare negli USA”.

“Il Presidente eletto Trump – spiega il cardinale – può rimuovere il programma DACA con un tratto di penna”, ma ritiene che gli americani non accetteranno tutto questo. Mahony, Arcivescovo di Los Angeles tra il 1985 e il 2011, si augura che “le Chiese e le comunità proteggano questi studenti” e si augura che “non cooperino con la applicazione delle nuove eventuali leggi restrittive sull’immigrazione e, anzi, offrano accoglienza a chi ha bisogno”.

Matteo Orlando

Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *