Il cardinal Raymond Leo Burke si impegna a formare la prossima generazione di leader cristiani

Come informa il blog CardinalBurke, è stata lanciata la Immaculata Fellowship, un apprendistato di dieci mesi progettato per costruire la prossima generazione di leader nella lotta per ripristinare la civiltà cristiana. Il programma 2019-2020 inizierà ad agosto e proseguirà fino a maggio 2020.

I borsisti dell’Immacolata avranno la possibilità di imparare gli strumenti della leadership direttamente da alcuni dei più efficaci difensori cattolici pro-vita e pro-famiglia, come appunto il cardinale Burke.

“Ti connetteresti con altri giovani che condividono la tua passione per la fede e il restauro della cultura?”, ha chiesto il sito LifeSiteNews, che ha lanciato l’iniziativa. “Sei appassionato della tua fede e persegui una vita di santità? Sei costernato come la cultura della morte sembra inghiottirci e discernere come il Signore ti sta chiamando a rispondere? Sei spinto a difendere il non nato, a promuovere la famiglia naturale e a conquistare la conversione alla fede, anche se ciò significa carcere o martirio?”, hanno chiesto da LifeSite.

Il programma si aprirà con una settimana di preghiera, formazione e networking a Roma e si chiuderà con la National March for Life di Canada, ad Ottawa, e una conferenza speciale organizzata per i borsisti.

Nel seno della Città Eterna, i borsisti parteciperanno alla Messa con il Cardinale Raymond Burke e parteciperanno a una riunione a porte chiuse con il cardinal Burke durante una Conferenza annuale della gioventù di Roma.

Durante l’anno della Fellowship, i Fellow Immaculata parteciperanno a webcast mensili con leader di alto livello; studieranno vari libri e pubblicazioni per discuterli con gli altri membri in un gruppo dedicato di social networking. Inoltre assisteranno LifeSite nella sua missione incentrata sui media intraprendendo un progetto unico nel campo del giornalismo, della videografia/fotografia, dello sviluppo, del marketing o della ricerca/inserimento dati.

I Fellow Immaculata saranno chiamati a condurre chiamate mensili con un mentore dello staff di LifeSite che fornirà indicazioni per perseguire la propria chiamata e assistenza nel completamento del progetto di fellowship.

Tutti i borsisti dell’Immacolata sono tenuti saranno anche tenuti ad impegnarsi ad avviare o unirsi a un gruppo locale o di apostolato (cattolico, pro-vita o pro-famiglia) per incoraggiare i pari età all’attivismo cattolico. Inoltre dovranno impegnarsi a cercare un sacerdote come direttore spirituale, a mantenere una vita regolare di preghiera e partecipazione ai Sacramenti (la Messa quotidiana e il Rosario sono altamente incoraggiati).

Poiché la raccolta di fondi è una parte integrante del lavoro apostolico, anche i borsisti selezionati riceveranno una formazione in questo settore e chiederanno aiuto per raccogliere fondi per coprire i costi di voli, alloggio, pasti e materiali.

I borsisti dovranno avere un’età compresa tra i 19 e i 29 anni, essere cattolici praticanti, essere in grado di dedicare almeno un paio d’ore alla causa del Vangelo ogni settimana, impegnarsi a partecipare all’evento di apertura a Roma e all’evento di Ottawa, essere interessati a perseguire una carriera guidata dalla missione che influisce sulla vita, sulla famiglia, sulla fede e sulla cultura.

Per informazioni: fellowship@lifesitenews.com . La scadenza per le domande è il 1 giugno 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.